NEWS !!


Report SUUNTO fatto dal runner IVAN BALDI

Download
Classifica_Generale_2017.pdf
Documento Adobe Acrobat 418.1 KB
Download
Classifica_Rosa-2017.pdf
Documento Adobe Acrobat 227.3 KB

Download
Lista iscritti 2017
ISCRITTI 2017.pdf
Documento Adobe Acrobat 22.1 KB

 ACCETTAZIONE REGOLAMENTO

La partecipazione alla Maratona Alpina comporta, da parte dei partecipanti, l’accettazione del presente regolamento. Con l’iscrizione ogni concorrente si impegna a rispettare questo regolamento e libera gli organizzatori da ogni responsabilità civile o penale per qualsiasi eventuale incidente o accidente, per danni a persone o cose a lui derivati o da sé causati, che possano verificarsi durante la manifestazione. L’organizzazione potrà inoltre escludere dalla partecipazione chiunque, che con il proprio comportamento, possa compromettere a sé o ad altri la buona riuscita della manifestazione o non rispetti i tempi previsti per la chiusura della manifestazione.

 

DESCRIZIONE DEL PERCORSO

Il percorso, è di circa 42 Km (GPS 40 Km), segue sentieri, mulattiere, carrarecce, strade bianche scarsamente frequentate e sentieri CAI regolarmente segnalati, con una quota altimetrica compresa tra i mt. 250 e mt. 1.930. Si percorre in gran parte il periplo delle Piccole Dolomiti.

Partenza: Piovene Rocc hette (VI) nel piazzale retrostante il Centro Parrocchiale.

Arrivo: Pian delle Fugazze (TN), presso la Casa Alpina della Parrocchia di Marano Vicentino.

Si inizia con l’impegnativa salita che porta al Monte Summano: la prima parte la si percorre al buio (dotarsi di torcia elettrica), prima su strada asfaltata e poi su sentieri sconnessi e quasi sempre umidi o bagnati (dislivello 1000 mt. circa) per arrivare, precorrendo un breve tratto di strada sterrata alla “Chiesa Regina del Monte Summano”. Dalla chiesa si segue il tratto di strada a fondo sterrato in leggera discesa fino ad arrivare al Colletto di Velo (1º controllo-ristoro). Dislivello mt. 300. Si inizia nuovamente a salire lungo il tortuoso sentiero che conduce al Passo di Campedello, Busa Novegno, Malga Davanti (2° controllo-ristoro). Dislivello mt. 600. Si riprende a salire fino all’ex-Forte di Monte Rione (dislivello mt. 100), quindi si inizia la lunga discesa fino al Colletto di Posina (dislivello mt. 700 circa). Di nuovo in salita, difficile nel sottobosco, per raggiungere il Monte Alba (dislivello mt. 150) e poi in leggera discesa fino al Passo Xomo (3° controllo-ristoro). Segue l’ultimo e lungo tratto di salita che porta al Rifugio Papa (4° controllo-ristoro). Si percorre prima la strada bianca e poi si imbocca la storica strada delle 52 gallerie (munirsi di torcia elettrica), mulattiera militare costruita durante la prima guerra mondiale sul massiccio del Pasubio. È lunga 6.555 metri, dei quali ben 2.335 sono suddivisi nelle 52 gallerie scavate nella roccia; ogni galleria è numerata e caratterizzata da una propria denominazione. (dislivello mt. 1100 circa). La discesa finale si snoda lungo la sterrata Strada degli Eroi e i sentieri CAI che la tagliano per giungere sulla S.P. 46 del Pasubio. Da lì, si continua a margine di questa, in direzione Vicenza (fare attenzione!!!) ed in breve, mt. 600 circa, si arriva alla Casa Alpina della Parrocchia di Marano Vicentino, punto di arrivo, controllo e ristoro. (dislivello mt 850 circa). INGRESSO CANCELLO VERDE LATO SX STRADA, POCO DOPO EX COLONIA ALPINA CITTà DI SCHIO I partecipanti sono inoltre tenuti al rispetto del Codice della Strada, in particolare nei tratti in cui il tracciato segue la viabilità ordinaria, che non sarà chiusa al traffico veicolare.

 

NORME DI CARATTERE GENERALE

La manifestazione viene organizzata con semplici criteri escursionistici, in ambiente naturale e con l’intento di consentire ai partecipanti di ammirare le bellezze naturali della Val Leogra e delle Piccole Dolomiti Vicentine. In particolare quest’anno, nella ricorrenza del centenario dell’inizio della Prima Guerra Mondiale, si potranno attraversare i luoghi tristemente famosi per il conflitto. Si raccomanda ai partecipanti di seguire un corretto e rispettoso comportamento durante tutto lo svolgimento della manifestazione. Seguire fedelmente le indicazioni lungo tutto il percorso - in caso di smarrimento tornare a ritroso sul percorso certo in attesa del passaggio di altri concorrenti o del servizio scopa. Cercare, per quanto possibile, di rimanere sempre in gruppo (voi stessi o qualcun altro potrebbe

aver bisogno di aiuto); Comunicare tassativamente e tempestivamente agli addetti al controllo il proprio abbandono facendosi registrare come ritirato al posto radio del più vicino punto di controllo. In caso di mancata comunicazione di un ritiro e del conseguente avvio delle ricerche del partecipante, ogni spesa derivante verrà addebitata al partecipante stesso.

Per motivi di sicurezza NON SONO AMMESSI ANIMALI AL SEGUITO.

 

SVOLGIMENTO

La manifestazione avrà luogo il giorno indicato con qualunque condizione meteorologica. La partenza è fissata alle ore 5,00 del mattino e rimarrà libera fino alle ore 5,20. Il pettorale di gara sarà distribuito dal personale addetto, dalle ore 4.45 alle ore 5.00, con chiamata in ordine alfabetico (cognome) da 4 diverse postazioni attigue nel piazzale sede della partenza. L’utilizzo del pettorale è obbligatorio. Ad ogni punto di controllo verrà registrato il passaggio di ogni singolo partecipante. In caso di cattive condizioni meteorologiche e/o per ragioni di sicurezza, l’organizzazione si riserva il diritto di sospendere la manifestazione, ritardare la partenza, variare il percorso, senza alcun preavviso.

 

TEMPI E PASSAGGI

La chiusura della manifestazione è prevista improrogabilmente alle ore 19,00. I partecipanti dovranno assolutamente transitare entro le ore 13,30 al controllo di Passo Xomo, pena l’esclusione dalla manifestazione.

All’arrivo saranno consegnati, distintivo e attestato di partecipazione, ad ogni concorrente che abbia transitato in tutti i punti di controllo.

 

PARTECIPAZIONE

La partecipazione alla manifestazione è aperta a tutte le persone che abbiano compiuto i 18 anni alla data di svolgimento e, a chi ha compiuto il 15° anno di età purché accompagnato da un genitore o da una persona da esso delegata.

 

MATERIALI E ATTREZZATURA

- utilizzare preferibilmente scarponcini da montagna;

- bastoncini;

- abbigliamento adeguato che dia protezione in caso di improvvise variazioni meteo;

- borraccia o altro contenitore che potrà essere riempita nei punti di ristoro;

- lampada frontale, o torcia elettrica; Controllare lo stato delle batterie!

- giacca a vento atta a sopportare condizioni di cattivo tempo in montagna;

- telefono cellulare (memorizzare il numero dell’organizzazione e rendere visibile il proprio numero);

- controllare la carica della batteria!

- carta del percorso pubblicata sul sito www.gesschio.com.

 

SICUREZZA

La manifestazione è assistita da servizio medico volontario dislocato nei punti di controlloristoro, da un’unità mobile del C.N.S.A.S., dal servizio C.B. del Radio Club Schio, da un servizio scopa costituito da più persone collegate via radio e da tutto il personale impiegato nelle varie mansioni di supporto. I medici sono autorizzati di fermare i partecipanti giudicati inadatti a continuare la manifestazione. I soccorritori sono abilitati ad evacuare con tutti i mezzi di loro convenienza i partecipanti giudicati in pericolo. In caso di necessità, per delle ragioni che siano nell’interesse della persona soccorsa, solo ed esclusivamente a giudizio dell’organizzazione, si farà appello al soccorso ufficiale, che subentrerà nella direzione delle operazioni e metterà in opera tutti i mezzi appropriati, compreso l’uso dell’elisoccorso. Le eventuali spese derivanti dall’impiego di questi mezzi eccezionali saranno a carico della persona soccorsa secondo le norme vigenti.

 

CONTROLLO PASSAGGI

Lungo il percorso sono predisposti 5 punti di controllo del passaggio dei partecipanti, situati progressivamente a:

- Colletto Grande;

- Monte Novegno;

- Passo Xomo;

- Rifugio Papa;

- Arrivo Pian delle Fugazze Casa Alpina - (ex albergo Dolomiti).

 

RISTORO-RIFORNIMENTO

Lungo il percorso sono predisposti 7 punti di ristoro-rifornimento, situati progressivamente a:

- Chiesa Regina del Monte Summano: acqua, limone.

- Colletto Grande: acqua, limone, the, marmellata, brioches, uvetta.

- Monte Novegno: acqua, the, limone, marmellata, panini con formaggio o salumi, mele, sali minerali.

- Passo Xomo: acqua, the, limone, marmellata, panini con formaggio o salumi, mele, sali minerali.

- Bocchetta di Campiglia: acqua, limone, zucchero.

- Rifugio Papa: acqua, limone, zucchero, marmellata, minestrone, panini formaggio o salumi, sali minerali.

- Arrivo Pian delle Fugazze Casa Alpina - (ex albergo Dolomiti): panini con formaggio o salumi, limoni, mele e bibite varie.

Solo i partecipanti regolarmente scritti posso accedere ai posti di ristoro-rifornimento.

 

ISCRIZIONI - MODALITA'

Apertura iscrizioni: lunedì 17 luglio 2017 - Chiusura iscrizioni: venerdì 1 settembre 2017 ore 19,00 - Iscrizioni via internet su modulo da compilare a partire dal 17 luglio 2017.

In ogni caso le iscrizioni verranno comunque chiuse al raggiungimento di 600 iscritti. Le iscrizioni potranno essere effettuate:

- direttamente nei punti sotto indicati compilando l’auto-certificazione di idoneità fisica e dopo aver preso visione del presente regolamento;

- on-line seguendo l’iter indicato alla pagina web www.gesschio.com/maratona-alpina e con versamento della quota iscrizione tramite bonifico bancario sul conto corrente intestato al Gruppo Escursionisti Scledensi, presso la Banca Alto Vicentino di Schio con il seguente IBAN: IT 56 H 08669 60752 006000831536

Nel bonifico deve essere chiaramente indicato:

- cognome e nome, indirizzo di residenza del partecipante;

- cognome e nome, indirizzo di residenza dell’eventuale referente nel caso di versamenti cumulativi;

- in caso di versamento cumulativo devono comunque essere indicati i nominativi di tutti i partecipanti;

- causale del versamento : 43ª MARATONA ALPINA

Nel caso di iscrizione on-line:

- dovrà dunque essere fatta pervenire contestualmente via e-mail a maratonalpina@gmail.com l’auto-certificazione d’idoneità fisica di ogni partecipante, compilata come da indicazioni di cui sopra. (modulo scaricabile all’indirizzo web www.gesschio.com/maratona-alpina). L'elenco completo dei partecipanti sarà pubblicato sulla pagina web www.gesschio.com/maratona-alpina entro il giorno 10 settembre 2016.

 

PUNTI DI ISCRIZIONE

- MAX SPORT - Schio (VI), via Pasubio, 71 - tel. 0445 521853 - fax 0445 503221

- TERZOTEMPO - Isola Vicentina (VI), via Pasubio, 69 - tel. 0444 557336

- PURO SPORT - Zanè (VI), via Prà Bordoni, 14 - tel. 0445 314863

- PURO SPORT - Vicenza (VI), viale Jacopo Dal Verme, 3 - tel. 0444 1442884

- BAR OASI - Schio (VI), Z.I. via Lago di Albano, 7 - Tel. 0445 575241

- ZAMBERLAN MOUNTAINSPORT - Pievebelvicino (VI), via Venezia 1/3 - tel. 0445 660476

 

 

QUOTA ISCRIZIONE

La quota di partecipazione è fissata in euro 25,00, (iscrizione, assicurazione infortuni). L’importo non è soggetto ad IVA a norma del IV comma Art. 4 DPR 26-10-72 n. 633 e successive modificazioni. Non è previsto in nessun caso il rimborso della quota di iscrizione. L'iscrizione non è trasmissibile o cedibile a terzi.

 

INFORMAZIONI

Informazioni dettagliate le potete trovare su www.gesschio.com/maratona-alpina Info ore serali al 339-6733748 (Davide) o 335-6271785 (Massimo) o 331-1043151 (Mirco). Richiesta informazioni via e-mail scrivendo a: maratonalpina@gmail.com

Disponibilità di alloggio presso:

- LOCANDA Balasso, Via Balasso 1 Valli del Pasubio (VI) - Tel.0445-593055 info@rifugiobalasso.it (situata poco sotto la località d'arrivo - 2 Km)

- LOCANDA BELVEDERE Via Roma, 26 Valli del Pasubio (VI) Tel. 0445-590165 info@belvederevalli.it

- HOTEL NORIS Viale dell'industria, 125 Schio (VI) Tel. 0445-575535 info@hotelnoris.it.

- ALBERGO Al Passo - Pian delle Fugazze (TN) - Tel.0464-869135 (situata poco sopra la località d'arrivo - 1 Km)

 

RITORNO PARTECIPANTI E TRASPORTO EFFETTI PERSONALI

I partecipanti dovranno raggiungere autonomamente la partenza e provvedere in modo analogo al rientro dall’arrivo. Dalla partenza viene predisposto il solo servizio di trasporto di indumenti e borse all’arrivo (no trasporto biciclette!).

 

CONSIGLI

Il percorso della Maratona Alpina comporta uno sforzo notevole e prolungato, suggeriamo pertanto di seguire alcune raccomandazioni:

- seguire una dieta equilibrata nei giorni antecedenti la manifestazione;

- evitare qualsiasi abuso di alcolici prima e durante la manifestazione.

- assumere un’adeguata quantità di liquidi (acqua, succhi di frutta ecc.) sia prima che durante la manifestazione;

- si ricorda che in settembre può fare ancora molto caldo, il vento inoltre può favorire la disidratazione, è opportuno perciò bere spesso, possibilmente bevande non troppo fredde con aggiunta di integratori e sali minerali;

- vista l’ora della partenza, si consiglia una cena completa e nutriente la sera prima. Al mattino meglio non partire a stomaco vuoto (consigliata una colazione leggera ma nutriente). è consigliato assumere carboidrati (marmellata, zucchero, frutta secca, pane) ma anche proteine e lipidi (salumi, formaggi).

 

È IMPORTANTE, DATA L’IMPOSSIBILITÀ DI RIFORNIRSI DI ACQUA LUNGO IL PERCORSO, DI MUNIRSI DI BORRACCIA

 

Per informazioni, suggerimenti e/o critiche pregasi inviare una semplice e.mail a: maratonalpina@gmail.com